Motivazioni dei premi di Spazio DiVino 2012

Dal sito dell’Ordine degli architetti di Roma le motivazioni dei premi del prestigioso concorso Spazio di Vino 

 

 

SEZ.A – PROGETTI

1° premio: RDM studio (arch. Paola Veronica dell’Aira, arch. Paola Misino).
Il progetto vince il primo premio per il riuscito inserimento nel contesto fino alla completa integrazione con il paesaggio agricolo e delle vigne circostanti. Il progetto inoltre risolve in modo esauriente il complesso programma della produzione.

SEZ.B – REALIZZAZIONI

1° premio: EBV – Estudio Barozzi Veiga S.L. (arch. Barozzi – Veiga)
L’opera proposta, Centro di produzione della D.O.C. Ribera del Duero della regione Castilla e Leon ha, nel territorio nel quale si inserisce, una funzione fortemente rappresentativa per la cultura del vino.

Particolare merito viene riconosciuto per il riuscito confronto con le componenti paesistiche del territorio, sia dal punto di vista naturalistico che delle preesistenze.

La plasticità del nuovo imponente edificio, rafforzata e impreziosita da un colto uso dei materiali del luogo, sia nella scelta della materia che nel formato, viene abilmente sdrammatizzato dalle apparenti casuali bucature di facciata e dal design interno fortemente contemporaneo.

Menzione per Interior design: arch. Markus Scherer, per la cura ed attenzione nell’uso di materiali e definizione  di dettagli raffinati

Menzione Under 40: Fabrica Studio Associato (arch. Michela Esposito, ing. Luigi Serio) perchè nel progetto, il richiamo all’annesso agricolo è sembrato un interessante compromesso per la realizzazione di un progetto sobrio e funzionale scevro da grandi gesti architettonici troppo spesso inappropriati.

SEZ. TESI DI LAUREA

1° Premio: Andrea Bugli,  per la proposizione di un “paesaggio” fondato sull’espressività delle scelte strutturali supportate da modelli di calcolo;

Giulio Conti, per la proposizione di caratteri espressivi, simbolici ed emozionali applicati ai luoghi della produzione enologica;

Giulio Dagostini e Michele Parenzan, per la misura degli elementi compositivi fortemente radicata nella cultura del territorio e nella ricerca artistica contemporanea;

Silvia Polverari, per la sintesi espressiva tra i caratteri distributivi del progetto, la qualità degli spazi interni e la scelta dei materiali;

Lorenzo Sottani, per la forte integrazione tra esigenze produttive, espressività architettonica e caratteri del paesaggio circostante.

Dopo la degustazione dei campione di vino da esaminare con il supporto del Sig. Lorenzo Ruggieri, indicato dal Gambero Rosso quale persona esperta di vini, viene selezionato come miglior vino:

SIRMIAN 2010 della cantina NALLES MALGREID, definito “un vino caratterizzato all’olfatto da delicate sensazioni di fiori gialli, agrumi e sfumature balsamiche; al palato mostra un carattere di vibrante freschezza, una importante spalla acida e un finale lungo e continuo. La degustazione dimostra un equilibrio di insieme  in linea con un progetto produttivo interamente centrato sulla ricerca della qualità assoluta”.

Per Vedere le Foto dei  Progetti Premiati 

saperne di più visita vinievino


 

Fonte: http://www.architettiroma.it/notizie/14484.aspx

Cene stellari a 4 mani? Ecco il menù del 13 settembre a Roma

APERITIVO
Agnolo (raviolo di pasta fresca fritta), maialino al fumo, rafano, nocciole
Cervo “crudo” tartufo nero, chutney di marasche
Grissini di baccalà
Fagottini di seppia zenzero e lime, riduzione agrodolce

MENU
Parmigiana di melanzane… quasi
Risotto zucca e suoi semi, capperi, polvere di caffè
Pescatrice con panatura leggera di S. Daniele dop, crema di patate, calamaretti “spillo” farciti di “rossa di Tropea”
La mela al forno

IN ABBINAMENTO
Gewurztraminer Colterenzio 2011
Pinot Bianco 2011 Colterenzio
Chardonnay Formigar 2010 Colterenzio
Moscato Rosa 2008 Colterenzio

 

Per dettagli sull’evento visita questo link.