La nuova linea Giò…..la moda giovane

A VINITALY LA NUOVA LINEA GIO` DI CANTINA PONTE: GIOVANE, ALLEGRA, LEGGERA.

 

Giò come gioiosa, giovane, giocosa. Una grafica spiritosa e moderna nella sua essenzialità, un lettering nuovo ed informale, un claim – “Nunc est bibendum”, celebre verso tratto dalle Odi di Orazio – che incoraggia all’esultanza, al momento allegro e piacevole della festa: così si presenta la nuova linea di vini della Cantina Ponte, prima azienda vitivinicola trevigiana e punto di riferimento per la Doc Prosecco.

 

I vini Giò sono cinque, tre bianchi e due rossi, tutti grande espressione del territorio veneto: Pinot Grigio, Chardonnay, Verduzzo, Merlot, Cabernet. Sono vini d’annata, non impegnativi ma di grande qualità, adatti ad essere consumati in molteplici occasioni. La loro versatilità e piacevolezza li rende particolarmente adatti al momento dell’aperitivo, a contesti informali e ad un pubblico giovane che ama divertirsi senza per questo rinunciare a un buon bicchiere di qualità.

 

Attrarre e conquistare anche il pubblico più giovane e avvicinarlo ai varietali classici della migliore vocazione della terra veneta è uno degli obiettivi che ci siamo posti quando abbiamo iniziato a lavorare su questi nuovi prodotti.” - afferma l’enologo dell’azienda, Damiano Canali. “In virtù del nostro fortissimo legame con il territorio riteniamo fondamentale spenderci su tutti i fronti nella valorizzazione dei vitigni tipici della nostra tradizione, e questo significa anche sforzarsi di renderli sempre più interessanti e appetibili ai nuovi consumatori.”

I vini della linea Giò saranno presto distribuiti, come tutti gli altri prodotti Viticoltori Ponte, dalla capillare forza vendita aziendale e proposti al canale enoteche, ristoranti e winebar sia del territorio veneto che di tutta Italia. A Vinitaly sarà possibile assaggiarli in anteprima allo stand di Cantina Ponte (Padiglione 4, Stand D5). Vi aspettiamo!

 

La Cantina Ponte, fondata nel 1948 con sede a Ponte di Piave in provincia di Treviso, è oggi una della realtà più dinamiche e importanti del Veneto. Rappresenta 1.200 soci, 1.900 ettari di vigneto, che si estendono dal Nord di Venezia fino alla zona pedemontana della provincia di Treviso e circa 10 milioni di bottiglie prodotte. Cantina Ponte garantisce per tutti i suoi vini – dai fermi ai frizzanti, dagli spumanti ai biologici – un elevato standard qualitativo certificato e testimoniato dai numerosi riconoscimenti ricevuti e con le sue 5 enoteche dirette, situate nella sede centrale di Ponte di Piave, a Villorba, Vedelago, Eraclea e Caposile, rappresenta un importante e sicuro punto di riferimento per tutti gli abitanti del territorio.

 

FATE PRESTO e Re Giorgio: titolo e copertina dell’anno della Cantina Ferrari

Sono stati decreti i vincitori del concorso indetto dalla  cantina Trentina Ferrari. Il Titolo e la copertina dell’anno intende per valorizzare la creatività di quotidiani e periodici. Alle redazioni andranno 1.000 bottiglie di Ferrari.

 

Partiamo dal Titolo dell’anno:

 

Il premio della Cantina andato al Sole24Ore: queste le motivazioni della giuria

“Due parole a caratteri cubitali, riprese dal Mattino di Napoli all’indomani del terremoto dell’Irpinia, per fare capire la drammaticità della situazione nella quale, il 10 novembre 2011, versava l’Italia. Votato, per la prima volta, all’unanimità, è un titolo che è entrato nella storia e che è stato citato da molti dei grandi quotidiani del mondo”.

 

Per quanto riguarda la Copertina….

“Re Giorgio”, dedicata al Presidente Napolitano, con la seguente motivazione: “Una copertina profetica. Apparsa nel luglio 2011, quando nessuno immaginava la svolta Monti, dipingeva il ruolo di interprete della moral suasion che il presidente della Repubblica sembrava voler assumere e che poi, in effetti, assunse”.

Gioia delle Gioie? Assaporare i prodotti tipici di 20 regioni

 

 

Liguria: testaroli alla lunigiana con pesto di basilico genovese dop Lucchi e Guastalli – 1 GIOIA


Lombardia: cubi di riso Cascina Veneria allo zafferano – 2 GIOIE


Sardegna: pane carasau panificio Santu Predu, fiore sardo dop Fratelli Rubano, miele e zafferano – 2 GIOIE


Veneto: pasta e fagioli La Valletta – 1 GIOIA


Emila Romagna: tigella di Zocca con pestato di lardo d’Arnad e rosmarino – 1 GIOIA


Puglia: stracciatella Olanda con pomodorini secchi Campisi – 2 GIOIE


Friuli Venezia Giulia: goulash de La Granda con patate di montagna – 2 GIOIE


Sicilia: arancini siciliani con riso Gli Aironi ripieni di ragù di vitello de La Granda e piselli – 2 GIOIE


Umbria: fagioli del purgatorio La Valletta Colfiorito con le cotiche – 1 GIOIA


Toscana: panzanella di pane rustic bio con cipolla rossa, pomodoro fresco,
basilico e olio extravergine Roi, aceto e sale – 1 GIOIA


Abruzzo: cozze alla vastese allo zafferano – 2 GIOIE


Molise: zuppa di merluzzo Albigadus e patate di montagna – 2 GIOIE


Piemonte: plin di carne e verdura di Michelis al sugo d’arrosto – 2 GIOIE


Basilicata: focaccia alla materana ripiena con cipolle, pomodorto fresco, olive nere, carciofini e mozzarella di bufala – 2 GIOIE


Trentino Alto Adige: strudel di mele di Luca Monterino – 2 GIOIE


Campania: babà di Luca Montersino – 2 GIOIE


Marche: olive all’ascolana Migliori – 2 GIOIE


Lazio: pollo alla giudia – 2 GIOIE


Valle d’Aosta: crostatina di frolla di Enkir del Mulino Marino con composta di renetta della Valle d’Aosta e uvetta – 2 GIOIE


Calabria: crostino di pane rustic bio con ‘Nduja di Spilinga di Luigi Caccamo + un calice di vino della cantina Santa Venere – 2 GIOIE

 

Vi state leccando i baffi?

16-17 marzo al Lingotto di Torino, il Festival della Gioia Alimentare 2012

Trofeo Salvarola Terme: si concorre per l’eleganza con il Lambrusco

 

Il Cortile di Villa Cialdini ospiterà le quattroruote partecipanti al Concours d’Elegance.

Splendide auto d’epoca accolte a Castelvetro ospiti della famiglia Chiarli.

E tutti potranno scoprire dove i modernissimi spazi produttivi dove nascono i vini Cleto Chiarli e degustare le liogie dell’enologia emiliana:

-Vecchia Modena Premium, pluripremiato Lambrusco di Sorbara Doc,

-Vigneto Enrico, Grasparossa in purezza, e

- tre spumanti Modén, Rosè e Pruno Nero Extra Dry.